Beatitudine

Michail Bulgakov
traduzione di Vera Dridso, adattamento e regia di Leonardo Gazzola

Trama

Il futuro visto da oggi e quello visto da Mosca negli Anni ’30 del secolo scorso sono decisamente diversi. Un geniale fisico inventa la macchina del tempo e si ritrova tre secoli dopo con degli improbabili quanto casuali compagni d’avventura. L’intrusione del passato mostrerà con soave ironia, l’assurdità di alcuni aspetti della civiltà attuale senza risparmiare feroci osservazioni a quello che forse auspichiamo essere un futuro idilliaco e armonico. Una critica pungente e allegra a tutti i regimi totalitari, ai fanatismi, alle omologazioni sui pensieri unici.

Con

Leo Colonnello, Rebecca Gazzola, Marco Girelli, Andrea Massoni, Simone Moretti, Irene Moussa, Gaia Toffali, Gilles Vismara.

Durata

65 minuti

Debutto

2004

Riprese

2015; 2022

Portato in scena anche da

Gabriele Armetta, Adriana Cicellini, Federica Pappolla, Domenico Piccolo, Gianni Rainoldi, Sara Rocco, Lorenzo Russo, Caterina Tacconi; Gabriele Armetta, Maurizio Delor, Fabio Merigo, Francesca Favarò, Giuliano Giusti, Daniele Novarina, Lavinia Peserico, Bianca Sartirana, Sasha Wijeyesekera

Scheda Tecnica

Non disponibile

Altre storie

Una leggenda africana sulla nascita del deserto del Sahara; in un villaggio in mezzo alla foresta, non immune da pregiudizi e cattiverie, nasce un amore a prima vista impossibile...

Il fango, il gelo e un rantolo che proviene da sotto un cumulo di cadaveri. Cosa c'era scritto sull'uniforme di quel soldato? È stata la vita a incrociare i nostri destini oppure...

Dove Siamo

Via Lambrate, 11,
20131
Milano MI

Associazione MaiSentiti

@MaiSentiti2021
P.IVA:97238340158

Scarica il nostro Statuto
Privacy & Cookie Policy