Non mi cercare più

Giorgio Tosi
regia di Leonardo Gazzola

Trama

Due amici di lunga data si incontrano per una cena. Vino, stracotto e musiche d’atmosfera. Ma il fluire della loro vita compresso tutto in questa serata riserverà delle sorprese per l’uno e per l’altro. Un rapporto non certo lineare che nasconde pieghe insospettate. Due attori che si incalzano senza tregua all’inseguimento di sogni improbabili o di realtà troppo note. Qualcuno raggiungerà il suo scopo?

Con

Marco Ferrarini, Emanuele Mazza

Durata

45 minuti

Debutto

2018

Riprese

Non ancora

Portato in scena anche da

Nessun altro

Scheda Tecnica

N° Attori: 2
N° Tecnici: 1
Durata: 50 min
Montaggio: 30′ (luci fisse) 3h (con piano luci)
Smontaggio: 20′
– Esigenze di rappresentazione:
Preferenza ambiente chiuso, ma rappresentabile anche all’aperto purché si possa recitare a viva voce e sia garantita l’assenza di transito spettatori/ passanti a spettacolo iniziato.
– Esigenze tecniche:
SPAZIO SCENICO: palcoscenico o par terre di superficie minima 20 mq.
Visibilità attori a livello terra
Fondali possibilmente neri
SUONO: impianto amplificazione CD o ingresso PC.
LUCI: Per una resa ottimale: mixer con 8 canali e 8 fari 100/500 W a seconda delle dimensioni dello spazio scenico.
Lo spettacolo può essere rappresentato anche a luci fisse o prevedere una regia luci a seconda dell’ambito.
Regia luci NON dietro al palco

Altre storie

Ciechi! Cieco! Non vedente… Cosa significa al di là della differenza fisica con “i più”? In una valle chiusa tra valichi ghiacciati e monti inaccessibili, vi è un popolo nascosto...

Un personaggio meno brutale e monocorda di quello di Mozart, il seduttore immaginato da Molière. Don Giovanni trascorre la sua vita tra conquiste amorose e abbandoni assieme...

Dove Siamo

Via Lambrate, 11,
20131
Milano MI

Associazione MaiSentiti

@MaiSentiti2021
P.IVA:97238340158

Scarica il nostro Statuto
Privacy & Cookie Policy