La parte di Cyrano

Leonardo Gazzola
ispirato a Rostand e Asgharzadeh. Regia di Leonardo Gazzola

Trama

Perché Cyrano non ha il nasone? Chi ha scelto di nascondere il proprio passato sotto la tesa del cappello e di cimentarsi con le rime dell’immortale poeta-spadaccino? Un uomo di ritorno dal proprio inferno si immerge in una spirale di vite fallite e rifiutate, convinto di non avere niente da spartire con esse. Assistendo alla difficoltà delle prove, spiamo l’anima di Lucio attraverso le ferite che lui non sa di avere: è un viaggio indietro nel tempo, tra serate oziose, polvere e ospedali. Dolore e redenzione.

Con

Herberth Acuache, Camilla Ceschi, Virginia Di Pietro, Marco Ferrarini, Federica Gardella, Andrea Giorgianni, Pietro Malengo, Riccardo Trovati

Durata

75 minuti

Debutto

2017-18

Riprese

Non ancora

Portato in scena anche da

Nessun altro

Scheda Tecnica

N° Attori: 8
N° Tecnici: 2
Durata: 75 min
Montaggio: 5h senza set sistema luci
Smontaggio: 1h senza set sistema luci
– Esigenze di rappresentazione:
Preferenza ambiente chiuso, ma rappresentabile anche all’aperto purché si possa recitare a viva voce e sia garantita l’assenza di transito spettatori/ passanti a spettacolo iniziato.
– Esigenze tecniche:
SPAZIO SCENICO: palcoscenico o par terre di superficie minima 30 mq.
Visibilità attori a livello terra
Fondali possibilmente neri
Ampi spazi per circolare e preparare cambi costume dietro le quinte.
SUONO: impianto di amplificazione e lettore CD. Segnalare l’assenza.
Nel caso di ampi spazi all’aperto si richiedono microfoni panoramici (fucili o tartarughe) per il palco.
LUCI: possibilità di fissare luci sopra, davanti, dietro e ai lati dello spazio scenico.
Mixer con minimo 8 canali e 12 fari
Lo spettacolo può essere rappresentato anche con luci fisse – la resa è minore ma è fattibile.
Potenza max. (per uno spazio fino a 40mq.) 6 KW.
VIDEO: necessità di fissare un videoproiettore in quota per proiezioni sul fondo scena.
Regia luci e suono NON dietro al palco

Altre storie

Sono sporchi, poveri e ignoranti, in balìa degli eventi e di un destino deciso da altri. Manciata di anime, eroiche loro malgrado, che subiscono un’epidemia di colera. Ma cosa...

Maria odia essere toccata e si taglia i polsi e, per scappare dalle paranoie della propria famiglia, si ritroverà nelle situazioni più assurde. Si farà coccolare da un fantasma...

Dove Siamo

Via Lambrate, 11,
20131
Milano MI

Associazione MaiSentiti

@MaiSentiti2021
P.IVA:97238340158

Progettato e sviluppato da COMM STUDIO

Scarica il nostro Statuto
Privacy & Cookie Policy