Intimo Irish – v.m.14

Raymond Queneau
traduzione adattamento da “I diari di Sally Mara”a cura e per la regia di Leonardo Gazzola

Trama

Sally Mara è una ragazza irlandese che tiene un diario intimo (che non è così intimo come vorrebbe, ma fa nulla). In uno spaccato di vite piccole, tra fiumi di whisky e una morale decisamente un po’ per la quale, Sally cresce e si scopre donna. Decide allora di scrivere un romanzo sull’insurrezione irlandese del 1916. Ma il suo risveglio sensuale influenzerà le vicende dei rivoltosi che occupano l’ufficio postale di Dublino…

Con

Herberth Acuache, Virginia Di Pietro, Marco Ferrarini, Federica Gardella, Andrea Giorgianni, Pietro Malengo, Giada Pialorsi, Caterina Podda, Riccardo Trovati

Durata

90 minuti

Debutto

2014-15

Riprese

Non ancora

Portato in scena anche da

Nessun altro

Scheda Tecnica

N° Attori: 9
N° Tecnici: 2
Durata: 95 min
Montaggio: 4h senza set sistema luci
Smontaggio: 1h senza set sistema luci
– Esigenze di rappresentazione:
Preferenza ambiente chiuso, ma rappresentabile anche all’aperto purché si possa recitare a viva voce e sia garantita l’assenza di transito spettatori/ passanti a spettacolo iniziato.
– Esigenze tecniche:
SPAZIO SCENICO: palcoscenico o par terre di superficie minima 30 mq.
Visibilità attori a livello terra
Fondali possibilmente neri
Possibilità di appendere oggetti leggeri sopra la scena.
SUONO: sistema di amplificazione e lettore CD. Segnalare l’assenza.
Nel caso di ampi spazi all’aperto si richiedono microfoni panoramici (fucili o tartarughe) per il palco.
LUCI: possibilità di fissare luci sopra, davanti, dietro e ai lati dello spazio scenico.
Mixer con minimo 8 canali e 12 fari
Potenza max. (per uno spazio fino a 40mq.) 6 KW.
Necessità di collegarsi a corrente dal palco (2 prese)
Regia luci e suono NON dietro al palco.

Altre storie

In un cortile milanese, di quelli che ormai vanno scomparendo, due vecchietti abitudinari con i loro tic e le loro ossessioni. Questo il quadro di fondo di una vicenda in cui...

La commedia più famosa e probabilmente la più fresca e disincantata di Wilde è un inno all’inutilità, una critica allegra al nulla in cui si trastullano le classi agiate. Ma in...

Dove Siamo

Via Lambrate, 11,
20131
Milano MI

Associazione MaiSentiti

@MaiSentiti2021
P.IVA:97238340158

Progettato e sviluppato da COMM STUDIO

Scarica il nostro Statuto
Privacy & Cookie Policy