L’ascia degli scimpanzé

Sévérin Cécile Abega
traduzione, adattamento e regia di Leonardo Gazzola

Trama

Dalle foreste del Sud Camerun, un racconto iniziatico sulla trasformazione di un uomo in scimpanzé. Andata e ritorno. Da tempo gli abitanti del villaggio ai limiti della foresta, tengono lontani gli scimpanzé che minacciano i loro raccolti. Nel tentativo di allargare sempre di più i suoi campi di canna da zucchero, il giovane Mbia cade in un’imboscata degli scimpanzé che gli rubano la sua ascia, costruita con tanta cura e dal valore inestimabile presso il suo villaggio. L’uomo deve recuperare lo strumento, ma il percorso sarà lungo e doloroso: spesso l’uomo non si rende conto che adattare la natura alle proprie esigenze può anche non essere indolore per tutti.

Con

Giacomo Costa, Pietro Malengo, Riccardo Trovati

Durata

50 minuti

Debutto

2021-23

Riprese

Non ancora

Portato in scena anche da

Nessun altro

Scheda Tecnica

N° Attori: 3
N° Tecnici: 1
Durata: 50 min
– Montaggio: 2h (senza) 4h (con) set sistema luci
– Smontaggio: 30′ (senza) 2h (con) set sistema luci
– Esigenze di rappresentazione:
Preferenza ambiente chiuso, ma rappresentabile anche all’aperto purché si possa recitare a viva voce e sia garantita l’assenza di transito spettatori/ passanti a spettacolo iniziato.
– Esigenze tecniche:
SPAZIO SCENICO: palcoscenico o par terre di superficie minima 20 mq.
Visibilità attori a livello terra
Fondali con almeno un ingresso collegato agli spogliatoi o camerini.
SUONO: nessuna esigenza
LUCI: possibilità di posizionare fari sopra, davanti e ai lati allo spazio scenico.
Mixer con minimo 6 canali.
Lo spettacolo può essere rappresentato anche con luci fisse o illuminazione naturale.
Potenza max. (per uno spazio fino a 40mq.) 6 KW.
Regia luci NON dietro al palco

Altre storie

La chitarra elettrica di Calibano e il djembé di Prospero ci trasportano tra i misteri di un’isola in cui trapela tutta la folle lotta tra vendetta e perdono. La vicenda dei naufraghi...

Lo scrittore drammaturgo nigeriano, primo Premio Nobel africano nel 1985, emana ciò che sente a prescindere dai pregiudizi inevitabili che lo hanno circondato In questa riscrittura...

Dove Siamo

Via Lambrate, 11,
20131
Milano MI

Associazione MaiSentiti

@MaiSentiti2021
P.IVA:97238340158

Scarica il nostro Statuto
Privacy & Cookie Policy