Erranti

Leonardo Gazzola
regia di Leonardo Gazzola

Trama

Cosa sarebbe successo se i due erranti più famosi dell’antichità mediterranea si fossero incontrati? E se il diavolo non avesse preso l’aspetto di un serpente per ingannare i progenitori biblici? Esploriamo queste possibilità con la narrazione e con musiche vibranti. Un incontro con le profondità di alcune culture antiche che, grazie al Mar Mediterraneo, si sono mescolate per millenni: Ulisse, tornando da uno dei sui viaggi senza meta, incappa nel patriarca Abramo all’alba del monoteismo. L’ospitalità, la visione del mondo, le speranze disilluse e l’ineluttabile destino dei due erranti sono gli elementi che ci accompagnano in questa breve ma intesa avventura.
Spettacolo in programma al Festival di Teatro Internazionale di Yaoundé.

Con

Leonardo Gazzola, Luigi Napolitano, Gabriele Paludetto.

Durata

45 minuti

Debutto

2012

Riprese

Non ancora

Portato in scena anche da

Eric Albrecht, Antonio Bisignano, Martin Ambara, Mbassi Noa

Scheda Tecnica

N° Attori: 1 + 2 musicisti
N° Tecnici: 1
Durata: 50 min
Montaggio: 2h (senza) 5h (con) set sistema luci
Smontaggio: 30′ (senza) 2h (con) set sistema luci
– Esigenze di rappresentazione:
Preferenza ambiente chiuso, ma rappresentabile anche all’aperto purché si possa recitare a viva voce e sia garantita l’assenza di transito spettatori/ passanti a spettacolo iniziato.
– Esigenze tecniche:
SPAZIO SCENICO: palcoscenico o par terre di superficie minima 12 mq.
Visibilità attori a livello terra
Fondali possibilmente neri
SUONO: < 200 posti: nessuna esigenza; +200 posti: amplificazione strumenti.
Nel caso di ampi spazi all’aperto si richiedono microfoni panoramici (fucili o tartarughe) per il palco.
LUCI: possibilità di fissare luci sopra, davanti, dietro e ai lati dello spazio scenico.
Mixer con minimo 4 canali e 6 fari
Potenza max. (per uno spazio fino a 40mq.) 6 KW.
Regia luci NON dietro al palco.

Altre storie

Maria odia essere toccata e si taglia i polsi e, per scappare dalle paranoie della propria famiglia, si ritroverà nelle situazioni più assurde. Si farà coccolare da un fantasma...

Un manipolo di anime alla deriva che emigra su di un canotto sgangherato. Fuggono dalla miseria, dalla terra del non-domani. Situazione problematica o privilegiata? Intanto è...

Dove Siamo

Via Lambrate, 11,
20131
Milano MI

Associazione MaiSentiti

@MaiSentiti2021
P.IVA:97238340158

Progettato e sviluppato da COMM STUDIO

Scarica il nostro Statuto
Privacy & Cookie Policy